Rischio eruzione Campi Flegrei, approvato il piano di sicurezza

Rischio eruzione Campi Flegrei, approvato il piano di sicurezza

Definitive le eventuali destinazioni degli sfollati dei quartieri di Napoli a rischio e dell’area flegrea (con parti anche di Marano e Giugliano).


HINTERLAND – E’ arrivata ieri l’approvazione definitiva del piano di sicurezza predisposto dalla Protezione Civile in caso di eruzione dei Campi Flegrei. Al momento, però, i cittadini possono stare tranquilli: nessun rischio imminente.

campi felgrei piano di fugaNel frattempo sono stati definiti i “gemellaggi” e decise le destinazioni degli sfollati: Pozzuoli-Lombardia; Bacoli-Umbria/Marche; Monte di Procida-Abruzzo/Molise; Quarto-Toscana; Marano (pro parte)-Liguria; Giugliano (pro parte)-Trentino Alto Adige.

Stabiliti anche gli eventuali trasferimenti dei cittadini dei quartieri a rischio della città di Napoli (tutti illustrati nel grafico).

A breve termine si terranno anche delle “prove di fuga” con campioni di popolazione e nell’esercitazione verranno coinvolti anche i residenti dell’area vesuviana. Nel caso, al momento remoto, di una eruzione vulcanica gli sfollati potrebbero essere circa un milione.

Restano comunque altri punti critici da risolvere, come quello del completamento della rete stradale di uscita dalla zona del rischio.

Al momento infatti, – riporta Il Mattino – in caso di emergenza, sarebbe un’impresa raggiungere la Tangenziale e i caselli autostradali. Per non parlare della necessità impellente di adeguare alle possibili emergenze di una eruzione vulcanica le reti ferroviarie locali, i fondali dei porti, gli ospedali, le infrastrutture essenziali.