Sosta pagata con un SMS, la proposta di Alternativa Libera

Sosta pagata con un SMS, la proposta di Alternativa Libera

Il progetto prevede il pagamento attraverso il credito telefonico, evitando l’uso del parcometri più volte rubati o vandalizzati


GIUGLIANO – Alla luce dei molteplici atti vandalici che oramai in questa città non si contano più, dalla distruzione quotidiana della villa comunale che oramai non ha più pace (nell’attesa della videosorveglianza) si è passati ora alla distruzione dei parchimetri della sosta ,come dire non c’è mai limite al peggio.

La nostra proposta molto semplice per la sosta nelle aree blu, riguarda la possibilità di inviare un semplice sms , e risolvere tutti i problemi, dagli atti vandalici, in primis, per poi passare allo stress di trovare un parchimetro spesso lontano.

La nostra proposta va oltre, sarà possibile con questo sistema segnalare anche il posto dei diversamente abili per evitare i furbetti che occupano tutto pur di sostare senza rispetto altrui. Per queste persone il codice sarà già indicato (in segreto) sul dischetto fornito dal comune che dovrà solo essere inviato, eviteremo così di far sostare falsi invalidi con cartellini fotocopiati e/o falsi.

L’inizitiva del tutto sperimentale e sottoposta ovviamente all’attenzione dell’amministrazione comunale all’attenzione del sindaco poziello e dell’assessore alla viabilità. Con la disponibilità da parte nostra a collaborare quaora ci fosse richiesto.

E’ solo una parte dei progetti che come AL stiamo elaborando ,atre novità telematiche per sburacratizzare la macchina comunale. Lavoreremo per il bene della città pur non facendo parte della maggioranza e/o opposizione lavoreremo per migliorare la nostra città.

Visti gli ultimi “raid” vandalici a Giugliano si potrebbe pagare il parcheggio tramite un semplice sms.

Il nuovo sistema punta a semplificare la vita dei Giuglianesi : con un sms puoi pagare la sosta senza bisogno di monetine e senza l’obbligo di esibire il ticket sul cruscotto. Inviando un semplice messaggio dal telefono cellulare potrai anche rinnovare la sosta di ora in ora ovunque tu sia, senza interrompere le tue attività per tornare al parchimetro o rischiare di incorrere in multe.

Come funziona?
Pagare la sosta tramite sms è facile, veloce e puoi farlo ovunque ti trovi, seguendo tre semplici passi:

1.  Invia un sms al numero stabilito (concordato con la Piparking s.r.l), specificando solo il numero dello stallo (debitamente istituiti) in cui hai parcheggiato la tua auto. Ti verrà automaticamente addebitata sul credito telefonico una spesa pari al costo di un’ora di sosta a seconda della zona in cui ti trovi;

2.  Attendi un sms di conferma dell’avvenuto pagamento;

3.  Alla scadenza dell’ora riceverai un sms di avviso e potrai decidere se rinnovare la sosta.

Quali sono i vantaggi?
Più libertà e più tempo per te, e ridurre soprattutto gli atti vandalici dei soliti malintenzionati.

Con questo sistema, infatti, potremmo cambiare programma in qualsiasi momento senza la necessità di tornare all’auto in sosta per rinnovare il biglietto; dopo aver parcheggiato, potrai dirigerti senza indugio verso le tue occupazioni senza preoccuparti di trovare il parchimetro, a volte lontano, danneggiato o addirittura rubato. Potrai dimenticare le monetine e la necessità di avere con te un importo sufficiente per la sosta; non solo, pagherai sempre il giusto, sapendo di poter rinnovare la sosta di ora in ora a prescindere dagli imprevisti. Soprattutto non rischierai più di incorrere in multe per aver dimenticato di rinnovare la sosta. Non è richiesta alcuna registrazione e nessun abbinamento della carta di credito: è possibile usufruire del servizio anche una sola volta. Potrai usufruire del servizio con tutti i maggiori operatori telefonici (TIM, Vodafone, Wind, 3): il costo del servizio dipenderà dal tuo piano tariffario (costo di un sms).Troverai nei parcheggi e presso i parchimetri adesivi che ti ricorderanno le istruzioni da seguire per effettuare il pagamento attraverso questo nuovo sistema. Rimane comunque la possibilità di usufruire dei tradizionali sistemi di pagamento della sosta (parchimetri a moneta, Grattapark, abbonamenti etc..etc…) il progetto è solo in via sperimentale.

Per evitare spiacevoli inconvenienti, basta ricordare che:

1.  È necessario ricevere il messaggio di conferma di sosta attivata;

2.  È necessario disporre di credito telefonico;

3.  Il servizio funziona con gli operatori: Vodafone, Tim, 3 o Wind;

4.  È necessario siano disattivati gli eventuali blocchi ai numeri con decade 4.

5.  Rinnova tempestivamente la sosta (quando ricevi l’sms di cortesia che te lo ricorda): la nuova sosta acquistata va comunque in coda alla precedente e non rischi di essere multato perché il sistema rileva una frazione di tempo non pagata.

Nessun posto di lavoro sarà messo a rischio, i dipendenti della Piparking s.r.l potranno continuare a svolgere le loro mansioni di sorveglianza delle aree di sosta.

COMUNICATO STAMPA