Agguato a Napoli, ucciso vigile urbano: crivellato di colpi in strada

Agguato a Napoli, ucciso vigile urbano: crivellato di colpi in strada

L’uomo stava ritornando a casa quando è stato colpito dai killer


NAPOLI – Un vero e proprio agguato quello avvenuto poco prima delle ore 20 a Ponticelli, quartiere della periferia est dove l’altro giorno è stato ucciso nel suo letto il fratello del pentito di camorra Sarno. A finire sotto i colpi dei killer questa volta è stato un vigile urbano, il 60enne Mariolino Barometro (detto anche Manlio), raggiunto da una raffica di proiettili che l’hanno colpito all’addome.

L’uomo, – scrive Il Mattino.it – abita al Rione Icis di Ponticelli e presta servizio presso l’ufficio del giudice di pace di Napoli in via Foria. L’agguato è avvenuto in via Fratelli Grimm mentre la vittima ritornava a casa. La dinamica non è ancora chiara.

Per l’agente della Municipale è stato inutile il trasporto d’urgenza alla clinica Villa Betania. Sul posto la polizia che ha avviato le indagini.

LA FOTO DELLA VITTIMA: 

barometro - vigile ucciso ponticelli