Banda dell’Audi spara a Polizia e Carabinieri: arrestato 27enne rom di Giugliano

Banda dell’Audi spara a Polizia e Carabinieri: arrestato 27enne rom di Giugliano

Il gruppo criminale, composto da 5 uomini, presumibilmente tutti residenti nel campo nomadi di Giugliano, ha fatto fuoco contro le forze dell’ordine durante un’inseguimento folle sull’asse mediano scaturito dopo una rapina


ACERRA – E’ un 27enne bosniaco residente nel campo rom di Giugliano, uno dei componenti della banda dell’Audi che alle prime ore di venerdì, durante un’inseguimento, ha fatto fuoco contro le forze dell’ordine. Toni Hadzovic è stato arrestato dalla Polizia dopo la sparatoria e l’inseguimento con i carabinieri, iniziato all’alba di ieri ad Acerra. L’uomo, insieme ad altri 5 complici, aveva tentato di rubare nel bar tabacchi annesso ad un distributore di benzina dell’Eni in via Benevento ad Acerra, poco prima delle 4.

Il gruppo, che viaggiava su una “Audi S4 Station Wagon” già segnalata nei giorni scorsi in occasione di altri furti, è stato intercettato da una pattuglia di Carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna. Ne è nato un inseguimento nel corso del quale i banditi hanno esploso colpi di pistola contro i militari, che hanno risposto al fuoco. Giunti alla rampa d’accesso della Statale 162 Ter, l’ “Asse Mediano”, i banditi hanno abbandonato l’ auto ed hanno proseguito la fuga sparpagliandosi nelle campagne. Uno di essi si è inoltrato in un dirupo ed è stato raggiunto da un carabiniere, è rimasto lievemente ferito nel tentativo di bloccarlo.

Nella zona sono affluiti rinforzi dei Carabinieri e Polizia. Poco dopo i poliziotti hanno bloccato in una zona isolata Hadzovic. L’ “Audi S4” , colpita da alcuni proiettili, è stata recuperata dalle forze dell’ ordine. Hadzovic è stato trasferito in carcere e deve rispondere di tentativo di furto, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. I carabinieri stanno lavorando all’ identificazione dei suoi complici, che avrebbero messo a segno altri colpi nell’ entroterra a Nord di Napoli.