Blitz dei carabinieri a Melito e Mugnano, 7 persone in manette

Blitz dei carabinieri a Melito e Mugnano, 7 persone in manette

Impiegate anche unità cinofile ed un elicottero alla ricerca dei armi e droga. Setacciato il parco Monaco, posti di blocco sulla circumvallazione e perquisizioni nel rione “Zi’ Peppe”


MELITO – Vasta operazione antidroga dei carabinieri nell’area nord. Questo pomeriggio gli uomini della compagnia di Giugliano, guidati dal capitano Antonio De Lise, con il supporto del Reggimento Campania dei militari della locale tenenza hanno setacciato il parco Monaco di Melito. Qui sono state controllate anche alcune cappelle votive, spesso usate come nascondiglio per la sostanza stupefacente.

Controlli, contemporaneamente, anche a Mugnano con posti di blocco in diversi punti della città, e della circumvallazione esterna, altezza parco commerciale Auchan, per quello che è stato un blitz su larga scala. I militari hanno cercato armi e droga. Complessivamente sono state impiegati circa 70 uomini.

Impegnato anche un elicottero ed unità cinofile per il ritrovamento delle sostanze stupefacenti, la zona del parco Monaco è una piazza di spaccio finita più volte alla ribalta e sulle pagine di cronaca, lì infatti si sono spostati numerosi pusher prima operanti sul vicino quartiere di Scampia.

Perquisizioni, inoltre, nel rione “Zi’ Peppe” a Mugnano, dove i militari della locale stazione, guidati dal maresciallo Vecchione, hanno controllato le abitazioni di alcuni pregiudicati.

L’operazione ha portato all’arresto di 7 persone. In un palazzo non abitato adiacente al Parco Monaco i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 50 proiettili e 3 passamontagna. Ora il materiale è stato inviato a Roma dove verrà esaminato per accertare l’eventuale utilizzo in recenti episodi criminosi.

Nell’area Melito-Mugnano è infatti egemone il clan Amato-Pagano, i cosiddetti “Scissionisti”. A quanto pare nella cosca è in corso una faida interna per il controllo delle piazza di spaccio. Il 6 gennaio scorso in un bar di via Po è stato freddato il 24enne Luigi Di Rupo. Da qualche giorno, inoltre, non si hanno più notizie del 43enne Davide Tarantino, la cui auto è stato ritrovata abbandonata al Lago Patria.

LE FOTO: 

antidroga 2

antidroga 3

antidroga 4

antidroga 5

antidroga 6

antidroga 7

antidroga 8

antidroga 9

parco monaco melito- carabinieri cinofili

antidroga 10

antidroga 11

carabinieri - mugnano - rione zi' peppe 2

carabinieri - mugnano - rione zi' peppe