Cadavere a Lago Patria, si tratta di un clochard rumeno. Ritrovato in un edificio di via Domitiana

Cadavere a Lago Patria, si tratta di un clochard rumeno. Ritrovato in un edificio di via Domitiana

Inizialmente si era pensato a Davide Tarantino, pregiudicato melitese vicino al clan Amato Pagano scomparso in zona alcuni giorni fa


GIUGLIANO – Un cadavere ritrovato nei pressi di Lago Patria, il ritrovamento è di poco fa. Inizialmente si era pensato che fosse il corpo di Davide Tarantino, 44enne melitese legato al clan Amato Pagano che è scomparso proprio in quella zona alcuni giorni fa. Sul posto i carabinieri della stazione di Varcaturo, che hanno smentito la prima ipotesi, appurando che si tratta di un clochard di nazionalità rumena.

Il decesso dell’uomo sarebbe da attribuire a cause naturali, in quanto il corpo non presenta segni di violenza. Lo stabile in cui è stato ritrovato è un edificio abbandonato all’incrocio tra via Domitiana e via Staffetta, nei pressi della chiesa Sacra Famiglia, e viene abitualmente utilizzato come rifugio dai senza tetto della zona, vista anche la presenza di un centro di accoglienza Caritas all’interndo della stessa chiesa.

cadavere 1

cadavere 2

cadavere 3