Caserta, incendia l’auto della ex e del nuovo compagno, arrestato

Caserta, incendia l’auto della ex e del nuovo compagno, arrestato

L’autore del gesto è il 44enne Francesco Conte, originario di Arzano ma residente ad Ancona. L’uomo è stato tradotto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere


CASERTA – La Polizia di Stato di Caserta ha arrestato questa mattina Francesco Conte, quarantaquattrenne originario di Arzano, residente in provincia di Ancona, già noto alle forze dell’ordine per precedenti di polizia, per i reati di atti persecutori e incendio doloso.

L’uomo, individuato e tratto in arresto dagli uomini del Commissariato di Maddaloni, è ritenuto responsabile dell’incendio di due automobili, di proprietà di una sua ex e dell’attuale compagno, avvenuto verso le 03.00 della scorsa notte a Maddaloni.

Agli investigatori della Polizia di Stato la donna ha raccontato di aver già ricevuto gravi minacce dall’ex compagno sin dalla fine della loro relazione.

Sequestrata dagli agenti una bottiglia contenente il liquido infiammabile usato per il folle gesto. Al termine degli atti di rito, l’uomo è stato condotto presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’Autorità giudiziaria.