Colpo all’Autogrill in Umbria, presi due “specialisti” di Melito

Colpo all’Autogrill in Umbria, presi due “specialisti” di Melito

Furono beccati dai carabinieri subito dopo un raid in un’area di servizio sulla A1


MELITO – Stamattina a Melito di Napoli  i Carabinieri di Amelia hanno rintracciato presso le rispettive abitazioni e tratto in arresto i due uomini che il 18 febbraio scorso l’Arma di Giove (Terni) aveva bloccato al casello di Attigliano (sempre in provincia di Terni) per furto aggravato in concorso.

I due campani, un 40enne ed un 37enne entrambi pluripregiudicati e ritenuti “specialisti” dei furti su autovettura nelle aree di servizio autostradali, dopo la convalida dell’arresto avvenuta presso il Tribunale ternano in quanto erano stati beccati con la cospicua refurtiva ancora in mano nel territorio di questa provincia, sono stati raggiunti dall’ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari emessa nei loro confronti dal Tribunale di Roma, territorialmente competente sul luogo di commissione del reato ossia l’area di servizio Mascherone della A1.

Il bottino sequestro in quella circostanza fu di quasi 2.500 € in contanti, una cinquantina di dollari americani, una macchina fotografica ed uno smartphone, il tutto riconsegnato al legittimo proprietario.