Droga tra Roma e Rieti, arrestati uomini del clan Lo Russo

Droga tra Roma e Rieti, arrestati uomini del clan Lo Russo

Gli inquirenti hanno accertato il legame tra uomini di spicco del clan e spacciatori locali. Ogni settimana carichi di droga partivano da Napoli per inondare le piazze laziali


CAMORRA – Una vasta operazione anti droga condotta in tutta Italia ha portato all’arresto di esponenti di spicco del clan napoletano Lo Russo, sodalizio criminale che opera a Miano.

In particolare l’indagine si è concentrata su alcune piazze di spaccio tra Roma e Rieti. Secondo la ricostruzione degli inquirenti c’era un triplice legame tra alcuni spacciatori del posto, un gruppo criminale con base nel quartiere romano di Tor Bellamonaca e gli uomini del clan Lo Russo.

Tutte le settimane ingenti carichi di droga partivano da Napoli per essere smerciati in diverse piazze di spaccio della zona est di Roma e nel territorio di Rieti.