Forza un posto di blocco, arrestato dopo una folle corsa

Forza un posto di blocco, arrestato dopo una folle corsa

E’accaduto a Casalnuovo dove un 25enne di Sant’Anastasia, non rispettando l’alt intimatogli dai militari dell’Arma dei Carabinieri, è fuggito via prima di finire la sua corsa contro un muro


CASALNUOVO – Forza un posto di blocco dei carabinieri ma viene poi bloccato ed arrestato dopo 15 chilometri di fuga. E’accaduto a Casalnuovo. Protagonista dell’episodio il 25enne Giuseppe Febbraro di Sant’Anastasia. L’uomo viaggiava a forte velocità in via Nazionale delle Puglie, e, non curante dell’alt intimatogli dai carabinieri ad un posto di blocco, ha continuato a sfrecciare alla guida della sua auto. A quel punto, i militari dell’Arma, a bordo di una Alfa 159, lo hanno inseguito ingaggiando subendo anche tentativi di speronamento da parte dell’auto guidata da Febbraro. La pericolosa corsa, però, termina quando il fuggitivo, perso il controllo della vettura, va a sbattere contro un muro. Per lui, prognosi di qualche giorno oltre all’arresto per resistenza a pubblico ufficiale. Sembra che alla base della fuga vi fosse la mancanza di copertura assicurativa della sua auto.