Movida violenta, giovane colpito alla testa con il calcio della pistola dal rapinatore

Movida violenta, giovane colpito alla testa con il calcio della pistola dal rapinatore

Un giovane è stato costretto a consegnare il rolex che indossava mentre era fermo ad uno dei semafori della trafficatissima piazza San Pasquale


NAPOLI – Violenta rapina ieri sera a piazza San Pasquale a Chiaia, uno dei posti più frequentati della movida partenopea. La zona di sabato sera è molto trafficata. Un giovane, a bordo della sua smart, era fermo al semaforo quando è stato avvicinato da un malvivente con un scooter, con volto coperto da casco e sciarpa.

Il rapinatore – come riporta Il Mattino – ha mostrato l’arma per intimare al giovane, un 28enne napoletano, di consegnare l’orologio d’oro. Al tentennamento del giovane è seguita l’aggressione ed i colpi alla nuca col calcio della pistola. Il giovane è stato dunque costretto a consegnare il Rolex che indossava.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri ed i soccorsi del 118 per medicare il ragazzo (contusioni e abrasioni alla nuca).