Napoli, Fratelli d’Italia presenta la proposta di legge sulla “legittima difesa”

Napoli, Fratelli d’Italia presenta la proposta di legge sulla “legittima difesa”

Il parlamentare Taglialatela: “I criminali devono restare in galera. Nei loro confronti tolleranza zero”


NAPOLI – Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale ha presentato questa mattina in conferenza stampa la propria proposta di legge sulla “legittima difesa” e sulla “tolleranza zero” che va nella direzione di “tutelare pienamente i cittadini che intendono difendersi da atti di violenza ed aggressioni”, cosi come sostenuto da Luigi Rispoli presidente cittadino del partito.

La difesa è legittima sempre, tolleranza zero ed i criminali devono restare in galere i punti cardine della proposta.

L’iniziativa si è tenuta nello storico circolo sito nel quartiere Mercato, nella zona delle cosiddette “Case Nuove”, dove “i fenomeni di criminalità e violenza sono purtroppo frequenti e mettono a repentaglio la sicurezza del quartiere e l’incolumità dei cittadini”.

“Con questa PdL rafforziamo il concetto che la difesa è legittima sempre. Inoltre per i criminali prevediamo tolleranza zero. Chi commette reati deve restare in galera. I temi della sicurezza e dell’ordine pubblico sono per noi fondamentali. Senza di essi non si possono realizzare le condizioni per creare sviluppo ed occupazione. Napoli ne è l’esempio, purtroppo, concreto: da mesi si continua a sparare ed ammazzare per strada, in ultimo l’omicidio del vigile urbano di qualche giorno fa. Ed il Sindaco De Magistris, piuttosto che adoperarsi per mettere in campo politiche che rafforzino la sicurezza a tutela dei cittadini, continua a scrivere post deliranti su fb da “rivoluzionario fallito” qual è. La situazione napoletana è lo specchio dell’incapacità del Sindaco che in questi anni si è caratterizzato come il primo cittadino del libertinaggio e dei centri sociali”, ha dichiarato il Parlamentare Marcello Taglialatela.

“Questa Proposta di Legge mira a tutelare i cittadini che subiscono aggressioni all’interno dei propri ambienti privati o nelle immediate adiacenze, li dove dovesse palesarsi un imminente tentativo di aggressione o violenza. Il testo arrivato in aula da parte del Governo nei giorni scorsi va, invece, nella direzione opposta, non tutelando chi intende difendersi da atti di violenza. Una vera vergogna che contrasteremo senza se e senza ma”, ha continuato Taglialatela.

“Come Fdi-An da sempre ci battiamo contro i provvedimenti di indulto, amnistia e sconti di pena che rimettono in libertà i criminali a danno della sicurezza delle persone perbene”, ha concluso il Parlamentare di Fdi-An.

Presente all’iniziativa anche l’avv. Carmine Ippolito, componente del dipartimento sicurezza e giustizia di Fdi – An.

(comunicato stampa)