Napoli – Genoa, precedenti ed origine di una grande amicizia

Napoli – Genoa, precedenti ed origine di una grande amicizia

Trentaquattro anni fa l’origine dello storico gemellaggio tra le due tifoserie all’ultima di campionato. I precedenti parlano nettamente in favore degli azzurri. All’andata fu 0 a 0


NAPOLI – Il 10 giugno 2007 è la data che segna lo spartiacque della storia recente del Napoli e del Genoa, le due squadre che si affronteranno domani sera alle 18:00, allo stadio San Paolo. Lo zero a zero consentì ad entrambe le squadre di tornare, a braccetto, nella massima serie, dopo anni di sofferenza tra Serie C e Serie C. Reja era sulla panchina azzurra, Gasperini, oggi come allora, su quella rossoblu. Saranno più di mille i tifosi ospiti provenienti dalla Liguria ma, come annunciato a mezzo internet, non “alloggeranno” nel consueto settore ospiti ma vivranno il match mescolati ai tifosi azzurri.

Le origini del gemellaggio vanno ricercate in un precedente di ormai 34 anni fa. Tutto ebbe inizio, infatti, il 16 maggio 1982 con la sfida del San Paolo che si giocò in contemporanea a Cesena-Milan. Era l’ultima giornata ed i rossoneri e i rossoblu si giocavano la salvezza. A fine primo tempo, il Cesena vinceva 2 a 0 sul Milan, che poi rimontò vincendo 3 a 2. Contemporaneamente, al San Paolo, il Napoli era in vantaggio per 2 a 1 contro il Genoa ma al 78’accadde il clamoroso episodio, che fece discutere: Castellini, portiere del Napoli, concesse generosamente un corner ai grifoni. Dalla bandierina, approfittando di una sponda di testa, il centrocampista del Genoa, Faccenda, portò il risultato sul 2 a 2. Il pareggio consentì al Genoa di salvarsi, il Milan retrocesse in Serie B. Fu l’occasione in cui nacque lo straordinario rapporto tra le tifoserie di Genoa e Napoli, il cui ambiente, evidentemente, parteggiava per la salvezza del Genoa.

Complessivamente, sono 54 i precedenti totali tra  Napoli e Genoa. Di questi, 52 si sono disputati in campionato e 2 in Coppa Italia; nel 1941 si giocò a Lucca, nel 2002 a Benevento. Questo lo score: 25 le vittorie del Napoli, 17 i pareggi e 12 le vittorie del Genoa con 75 gol del Napoli e 51 gol del Genoa.

L’ultima vittoria del Napoli datata 26 gennaio 2015: 2 a 1 con doppietta di  Higuain per gli azzurri e sigillo di Iago Falque per i rossoblu.Il Pipita, che domani sarà regolarmente in campo, segnò anche in occasione dell’ultimo pareggio: 1-1 nel 24 febbraio con rete, nel finale, del grande ex, Emanuele Calaiò. L’ultima vittoria del Genoa è  datata 2009: 0 a 1, a segno Jankovic.