Operazione antidroga a Marano: arrestati 2 incensurati e sequestrati 170mila euro

Operazione antidroga a Marano: arrestati 2 incensurati e sequestrati 170mila euro

Blitz dei carabinieri. Impegnati anche elicotteri. I due uomini arrestati erano incensurati, in casa di uno dei due è stata ritrovata una ingente somma di denaro contante


MARANO – Ancora un blitz antidroga che vede coinvolta la città di Marano. L’operazione è scattata nel tardo pomeriggio di ieri ed è durata fino a stamattina, anche con il supporto di elicotteri che sorvolano il centro storico. Impegnati i carabinieri della locale tenenza e della Compagnia di Giugliano diretti dal capitano Antonio De Lise.

Il bilancio, fin ad ora, è di 88 chilogrammi di hashish, diviso in numerosissimi panetti di varia forma e peso e di due persone in manette: si tratta di due incensurati, Agostino Moio, 41enne, di Marano e Giovanni Baiano, 31enne, di Mugnano di Napoli. I militari sono intervenuti quando Baiano è uscito in auto da una rimessa su corso Umberto con fare sospetto. Il 31enne è stato subito bloccato e perquisito: sotto al sedile della vettura c’erano 2 panetti di hashish del peso complessivo di  200 grammi.

È stato di conseguenza perquisito anche il box, nella disponibilità di Moio in cui è stata rinvenuta la droga. Nella sua abitazione invece è stata rinvenuta una somma di denaro contante pari a circa 170mila euro, nascosta in varie cassaforti in diversi punti della casa.

Contemporaneamente, sempre a Marano, è in corso un’altra operazione contro lo spaccio di stupefacenti da parte dei carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna.