Operazione delle Fiamme Gialle a Casoria, fermati contrabbandieri dell’Est Europa

Operazione delle Fiamme Gialle a Casoria, fermati contrabbandieri dell’Est Europa

I due cittadini ungheresi trasportavano nel loro camion 3500 kg di tabacchi lavorati esteri


CASORIA – Le fiamme gialle della compagnia di Casalnuovo di Napoli, a seguito di un controllo effettuato nei confronti di un autoarticolato con targa ungherese, fermo in un’area adibita a parcheggio per camion nel comune di Casoria, rinvenivano all’interno del citato autoarticolato e sequestravano circa 3,5 tonnellate di sigarette destinate all’area metropolitana di Napoli e provincia.

I militari insospettiti dalla documentazione accompagnatoria del carico trasportato, accessori vari per autoveicoli, nonché dall’agitazione dimostrata dai 2 autisti del mezzo, procedevano ad un riscontro della merce a bordo. L’ispezione consentiva di rinvenire, sotto un carico di copertura costituito da tendine da sole per autovetture riproducenti un noto marchio per bambini palesemente contraffatto, 346 cartoni da 10 kg. cadauno di tle per complessivi kg. 3.460, tutti sprovvisti dei contrassegni dei monopoli di stato e recanti indicazioni per la salute con caratteri cirillici.

Entrambi i responsabili, cittadini ungheresi di 51 e 52 anni, sono stati arrestati e denunciati alla procura di Napoli Nord. L’attività di servizio svolta testimonia il costante presidio, esercitato dalla guardia di finanza sul territorio, a contrasto dei traffici illeciti e della piaga del contrabbando di TLE, fenomeno ancora capillarmente diffuso nel territorio napoletano.

L’altra operazione di giornata, compiuta a Villa Literno dal gruppo di Giugliano, è riportata QUI.