Petizione per il piccolo Giuseppe, perchè è giusto firmare

Petizione per il piccolo Giuseppe, perchè è giusto firmare

Quasi 40mila le firme raccolte al momento. L’obiettivo è 50mila per garantire l’assistenza h24 e cambiare la normativa


GIUGLIANO – Vicini alla meta. Prosegue la mobilitazione per il piccolo Giuseppe Martinelli, bambino giuglianese investito nel 2014 da un furgone a Formia. Negli ultimi due giorni quasi 10mila le firme sulla piattaforma Change.org, arrivando dunque a circa 40mila sottoscrizioni. Manca poco quindi al traguardo di 50mila da presentare al Presidente della Repubblica Mattarella, il premier Matteo Renzi, il presidente della Regione Campania De Luca ed i vertici dell’Asl.

La petizione ha lo scopo di addivenire ad una normativa, attualmente assente, che assicuri un assistenza domiciliare per un numero di ore che sia proporzionato alle esigenze del caso specifico. Attualmente in assenza di tale normativa l’ASL concede assistenza per un max di 6 ore giornaliere indipendentemente dalle reali esigenze del caso. Giuseppe Martinelli, di appena 5 anni, a seguito di un incidente stradale occorso 18 mesi fa, necessita di assistenza domiciliare h24.

Moltissimi hanno firmato la petizione, tra cui anche diversi vips, e serve ancora uno sforzo. Chi non lo ha ancora fatto può farlo andando sull’apposito LINK. E’ interesse di tutti che la normativa in tema di sanità sia improntata di piu’ al rispetto del diritto alla salute dei cittadini ed in particolare dei piu’ piccoli e meno fortunati come Giuseppe, figlio dell’avvocato Luca Martinelli.

PUOI FIRMARE LA PETIZIONE QUI