Primarie Pd, Valente batte Bassolino a Napoli. Ad Aversa vince Villano

Primarie Pd, Valente batte Bassolino a Napoli. Ad Aversa vince Villano

Nel capoluogo l’allieva batte il maestro. Nella cittadina normanna trionfa il 31enne


NAPOLI/AVERSA – Valeria Valente a Napoli e Marco Villano ad Aversa. Saranno loro due i candidati a sindaco del centrosinistra nelle rispettive città dopo il trionfo alle primarie del Pd che si sono tenute nella giornata di ieri.

Boom di affluenza nel capoluogo campano dove hanno votato 30mila persone. L’ex sindaco Bassolino è uscito sconfitto per una manciata di voti (452) a favore della candidata renziana (13.419 voti contro 12967 – 46% e 40% ). “Ho fatto il mio dovere. Spetta a chi ha vinto andare avanti”, ha detto Bassolino.

L’ansa riporta un “identikit” della Valente: L’allieva batte il maestro e vola verso la gara più dura, quella di primavera per riportare un esponente del Pd sulla sedia del sindaco di Napoli. Valeria Valente, 39 anni, ha battuto Antonio Bassolino, ex sindaco di Napoli, per due volte Presidente della Regione Campania, ex ministro, ma soprattutto “padre” politico della stessa Valente. Napoletana, laureata in giurisprudenza, Valeria Valente è parlamentare dal 2013. E’ coordinatrice in Campania di “Rifare l’Italia”, la corrente del Pd che fa capo a Roma al presidente del partito Matteo Orfini e al ministro della Giustizia Andrea Orlando. Considerata a lungo una pupilla di Antonio Bassolino, è stata assessore comunale alle Pari Opportunità e al Turismo della Giunta presieduta da Rosa Russo Iervolino.

Il suo impegno politico è cominciato quando era ancora adolescente ed è proseguito poi nel movimento studentesco. A 18 anni è stata eletta coordinatrice per la città di Napoli. L’anno successivo è entrata nell’esecutivo nazionale dell’Unione degli Studenti/Cgil.

Nel 1997 la Valente stata eletta per la prima volta consigliere comunale. Rieletta nuovamente nel 2001, è entrata in giunta nel 2006. Dal 2009 al 2010 ha fatto parte dell’esecutivo dell’Associazione regionale dei Comuni della Campania.Eletta nel 2011 coordinatrice delle donne democratiche della Campania, nel dicembre 2012 ha partecipato alle “parlamentarie” del Pd e, nel febbraio del 2013, è stata eletta deputata, nella circoscrizione Campania I.

Nella cittadina normanna il 31enne Marco Villano (2591 voti) ha battuto Luigi Menditto (1657), ex consigliere provinciale sostenuto principalmente dall’Udc. I votanti in totale sono stati 4307.