Referendum Eco Villaggio rom, stamattina gazebo al centro e sulla fascia costiera

Referendum Eco Villaggio rom, stamattina gazebo al centro e sulla fascia costiera

Alla presenza del comitato promotore, affiancato dai consiglieri comunali, sarà possibile apporre la propria firma per la proposta di referendum consultivo


GIUGLIANO – Sono già operativi dalle ore 9 i membri del comitato promotore per il referendum sull’eco villaggio rom che, affiancati dai consiglieri comunali di opposizione stanno facendo firmare i cittadini giuglianesi il modulo di proposta per il referendum consultivo.

Tutto il centrodestra è schierato per il referendum. Cambiamenti, Forza Italia, Fratelli d’Italia, le liste civiche che fanno capo a Luigi Guarino sostengono e partecipano all’iniziativa. In tutte le piazze del centro e sulla fascia costiera sono presenti gazebo dove è possibile, per i cittadini giuglianesi regolarmente iscritti nelle liste elettorali,  apporre la propria firma a favore della richiesta di referendum.

“Vuoi che il comune di Giugliano progetti e metta a disposizione un terreno per realizzare un eco villaggio, al fine di sopperire alle esigenze residenziali dei Rom che stanziano nel campo di Masseria del Pozzo?”, questo sarà il quesito che verrà sottoposto ai giuglianesi al raggiungimento delle 5mila sottoscrizioni necessarie per indire il referendum.

A due giorni dalla partenza, dal comitato promotore fanno sapere che le sottoscrizioni vanno a gonfie vele e che probabilmente l’obiettivo delle 5mila firme sarà raggiunto prima del termine dei 90 giorni stabilito.