Sant’Antimo, in cella uomo del clan Verde

Sant’Antimo, in cella uomo del clan Verde

Il 45enne, arrestato dai carabinieri, è finito in carcere con l’accusa di associazione di tipo mafioso


SANT’ANTIMO – Arrestato un affiliato al clan. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Giugliano in Campania hanno arrestato Salvatore Barbieri, 45 anni, di Sant’Antimo, già noto alle forze dell’ordine e ritenuto affiliato al clan Verde operante a Sant’Antimo e zone limitrofe.

All’uomo i militari dell’arma hanno notificato un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale di Napoli.

Dovrà espiare 5 anni di reclusione per associazione di tipo mafioso, reato accertato a Sant’Antimo a partire dal 2003. L’uomo è stato tradotto nel centro penitenziario di Secondigliano.