Villa Literno, il ladro ucciso è un albanese di 40 anni

Villa Literno, il ladro ucciso è un albanese di 40 anni

L’uomo dopo il tentativo di rapina finito male è stato scaricato dai suoi complici davanti all’ospedale di Aversa. È stato riconosciuto grazie alle impronte digitali


VILLA LITERNO – Si aggiungono particolari sulla rapina finita male questa notte a Villa Literno. Il ladro, che è rimasto ucciso a causa di un colpo di pistola esploso dal proprietario di casa, sarebbe un uomo albanese di 40 anni.

Secondo le prime ricostruzioni, il ladro sarebbe stato scaricato dai suoi complici davanti all’ospedale di Aversa. Il suo riconoscimento è stato possibile grazie alle impronte digitali ma per lui non c’è stato nulla da fare.

Intanto il procuratore aggiunto di Napoli Nord Carmine Renzulli ha terminato il sopralluogo nella casa in cui è avvenuto il furto e per il momento non è stato emesso nessun provvedimento nei confronti del proprietario di casa.