Acerra, lotta alla prostituzione: multe salate e sequestro del mezzo per i clienti

Acerra, lotta alla prostituzione: multe salate e sequestro del mezzo per i clienti

Il provvedimento del sindaco di Acerra punta a sconfiggere lo sfruttamento della prostituzione colpendo principalmente i clienti


ACERRA – Il comune di Acerra ha deciso di dichiarare guerra allo sfruttamento della prostituzione. Il sindaco del comune del comune a Nord di Napoli Raffaele Lettieri, ha emanato un’ordinanza che colpirà prostitute e clienti.

Il fenomeno della prostituzione è molto diffuso lungo le strade periferiche di Acerra, per questo l’ordinanza – oltre a colpire le “lucciole” – punta a colpire prima di tutto i clienti. Nei casi più estremi la sanzione può arrivare fino a 498€, a cui si può aggiungere il sequestro del veicolo e la notifica della sanzione direttamente al domicilio del cliente.

L’intento di questa operazione è sicuramente quello di scoraggiare i clienti che con il loro denaro favoriscono e finanziano lo sfruttamento della prostituzione, per questo motivo il pugno duro è esteso anche a coloro i quali saranno sorpresi anche solo a contrattare una prestazione sessuale di questo genere.