Altro agguato nella notte a Napoli, 35enne ucciso con due colpi di pistola

Altro agguato nella notte a Napoli, 35enne ucciso con due colpi di pistola

Giuseppe Matino è morto a pochi passi dalla stazione centrale. Era incensurato


NAPOLI – Si chiamava Giuseppe Matino l’uomo vittima di un agguato ritrovato all’alba di oggi riverso al suolo in via Casanova a Napoli, nei pressi della stazione centrale. Il 35enne, incensurato, è stato ferito mortalmente da due colpi di pistola e quando i carabinieri sono accorsi sul posto lo hanno trovato a pochi metri dal suo scooter.

Chi e perché abbia sparato a Giuseppe Matino, uccidendolo, non è ancora noto. Ad avvisare gli uomini dell’arma una telefonata anonima di qualcuno che, presumibilmente, ha assistito alla scena in una strada solitamente abbastanza trafficata anche di notte, il cosiddetto “ponte ‘e casanova”. Accanto al cadavere sono stati ritrovati i bossoli dei due proiettili che l’hanno centrato.