Area nord, arresti a Cardito e Miano

Area nord, arresti a Cardito e Miano

Nell’ambito di un’operazione condotta dai Carabinieri, sono finiti in manette, nel comune a nord di Napoli, un 27enne che spacciava in sella ad uno scooter e, nel quartiere periferico, uno dei 2 malviventi non fermatisi all’Alt


AREA NORD – Controlli ed arresti nell’area nord di Napoli. A Cardito, Nello Barbato, 27enne del Parco Verde di Caivano, già noto alle forze dell’ordine., è stato arrestato dai Carabinieri di Afragola per spaccio di droga. In via Michelangelo, in sella a un Kimko People, è stato sorpreso dai militari a cedere stupefacente a un acquirente. Barbato è stato quindi bloccato e perquisito: addosso teneva 14 dosi di hashish e 13 di marijuana, che verosimilmente avrebbe spacciato nel corso della giornata. Arrestato, ora è ai domiciliari in attesa di direttissima.

A Napoli, nel quartiere Miano, due malviventi si sono dati alla fuga nonostante l’Alt loro intimato. Uno di loro ha aggredito i Carabinieri ed è stato arrestato. Il compare è stato denunciato a piede libero. I due stavano transitando per via Janfolla in sella a un’Honda Sh 300 e i Carabinieri del Nucleo Operativo Vomero li hanno notati e hanno loro intimato l’Alt. Così, i due, Alessandro gatto, 25enne e C.T., 32enne) entrambi già noti alle forze dell’ordine, per sottrarsi al controllo si sono dati alla fuga.

Pronta la reazione dell’equipaggio che ha inseguito lo scooter per un breve tratto, raggiungendolo e bloccandolo.
I due hanno ancora cercato di divincolarsi, Gatto ha pure ingaggiato una colluttazione con i militari, ma è stato comunque bloccato e arrestato. Perquisito, aveva addosso un involucro di cocaina del peso di 2 grammi e 700 euro in contante. Gatto è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Dopo le formalità è stato tradotto in carcere. C.t. è stato invece denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale.