Arrivano i turchi, il colosso Noyanlar pronto ad investire a Napoli

Arrivano i turchi, il colosso Noyanlar pronto ad investire a Napoli

Il gruppo immobiliare, attivo a Cipro, punta sul rilancio turistico che si sta vivendo nella città partenopea


NAPOLI – Da “un turco napoletano” a “mamma li turchi”, fino a quelle un po’ più prosaiche, di espressioni che associano Napoli e la Turchia ce ne sono tante. E da oggi se ne potrebbero aggiungere altre, perché gli eredi dell’impero ottomano sbarcano all’ombra del Vesuvio per investire. Il colosso immobiliare Noyanlar Group of Companies, infatti, ha scelto Partenope per il suo nuovo progetto, presentato al celebre bar Gambrinus di piazza Trieste e Trento.

La Noyanlar dal 1973 opera nel settore immobiliare, di costruzione e di leasing nell’isola di Cipro e in questi anni ha aperto nuovi uffici a Mosca, San Pietroburgo, Kiev, Londra, Teheran, oltre ad avere ottimi rapporti lavorativi con la Cina. La città di Napoli è stata scelta come prossimo obiettivo per il processo di espansione del gruppo turco soprattutto per il rilancio turistico che Napoli sta acquisendo negli ultimi anni.

“Noyanlar si è presentata a Napoli per proporci la sua idea di turismo. La sinergia che si è creata permetterà di creare un network di imprese che opereranno per l’incoming nella città partenopea” così ha spiegato Lorenzo Cuozzo rappresentante italiano Noyanlar Group of Companies e fondatore di Itres Group la scelta del colosso immobiliare turco di prediligere Napoli come prossimo obiettivo per il processo di espansione del gruppo, soprattutto per la fama che il capoluogo campano sta acquisendo negli ultimi anni a livello turistico. “Napoli – ha proseguito – sarà punto di forza per una ulteriore connessione con i vari uffici del colosso turco presenti in Europa ed Asia. L’obiettivo è capire come si muovono le altre realtà e di conseguenza lavorare sulla visibilità: molti conoscono la nostra realtà, ma occorre continuare a lavorare in questo senso per attrarre innanzitutto investitori. In questo senso, parteciperemo a eventi internazionali per dare visibilità a questa nuova esperienza”.

Tutti i settori saranno coinvolti con un rete di professionisti che va dalle agenzie immobiliari, ai tour operator a quelle di viaggi.