Aversa: lanciano la refurtiva contro la Finanza che li insegue, poi si dileguano a piedi a Parete

Aversa: lanciano la refurtiva contro la Finanza che li insegue, poi si dileguano a piedi a Parete

Altro inseguimento in città, arrestato un giovane in possesso di attrezzi da scasso


AVERSA – Nell’Agro-Aversano, due pattuglie di Baschi Verdi del Gruppo di Aversa hanno intercettato una potente Audi S4 Avant con a bordo 4 soggetti stranieri, che avevano appena effettuato il furto di costose componenti elettriche sottratte da alcuni ripetitori telefonici installati in zona. Dopo un lungo e spericolato inseguimento, i malviventi, sentendosi braccati, abbandonavano l’autovettura nelle campagne di Parete e, proseguendo la fuga a piedi, facevano perdere le proprie tracce.

Durante l’inseguimento, nel tentativo di far perdere le proprie tracce, i fuggitivi effettuavano pericolose manovre, lanciando pezzi di refurtiva sulle volanti dei finanzieri. Al termine delle operazioni, tutta la refurtiva è stata recuperata e l’Audi S4 è stata sottoposta a sequestro.

Un altro furto è stato sventato dai Baschi Verdi, intervenuti unitamente ad una volante del locale Commissariato di P.S., che, a seguito di un inseguimento, hanno bloccato un giovane aversano, che, poco prima, aveva provato a forzare un’autovettura parcheggiata nella centralissima Via V. De Jasi del Comune di Aversa, senza riuscirvi grazie al tempestivo intervento dei militari. Il ragazzo, trovato in possesso di vari grimaldelli, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.