Calci e pugni a moglie e figlia, uomo in manette nel casertano

Calci e pugni a moglie e figlia, uomo in manette nel casertano

Il padre, un 56enne della provincia di Caserta, portava avanti continui maltrattamenti contro i suoi familiari


CASERTA – I Carabinieri della Stazione di Arienzo (Caserta) hanno tratto in arresto nella flagranza dei delitti di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, un cinquantaseienne del posto. In particolare, i Carabinieri intervenuti presso l’abitazione dell’attuale arrestato, accertavano che questi aveva aggredito con calci e pugni la moglie e la figlia minore.

Le immediate indagini consentivano altresì di evidenziare plurime e sistematiche condotte lesive poste in essere dal cinquantaseienne  nei confronti dei componenti del suo nucleo familiare convivente.  L’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.