Ego Eco, nuova protesta degli operai a Marano. Liccardo: “E’ illegittima!”

Ego Eco, nuova protesta degli operai a Marano. Liccardo: “E’ illegittima!”

La ditta sta per lasciare il servizio e gli stipendi di aprile sono a rischio


MARANO – Nuova protesta questa mattina degli operatori ecologici a Marano, che si sono recati all’esterno del palazzo comunale occupando il piazzale con tutti i mezzi utilizzati per la raccolta rifiuti. Sul posto sono già intervenuti i carabinieri della locale tenenza per vigilare sulla situazione ed evitare che gli animi si scaldino troppo.

Vari sono i motivi che hanno portato i 90 operatori a scioperare: da un lato, con la Ego Eco con un piede già fuori dalla porta, il rischio di non ricevere gli stipendi ad aprile e dall’altro la mancanza di mezzi per la raccolta rifiuti, alcuni dei quali sono stati riportati nei depositi della sede madre a Cassino dalla ditta che gestisce il servizio. Il sindaco Liccardo per ora non ha intenzione di parlare con gli operatori e ha definito la protesta “illegittima”.