Fragole rosso sangue, accoltellò il cugino: scarcerato il fruttivendolo di Afragola

Fragole rosso sangue, accoltellò il cugino: scarcerato il fruttivendolo di Afragola

Luigi Pane, 21 anni, aveva ferito gravemente Luigi De Rosa al culmine di una lite sul prezzo di vendita delle fragole


AFRAGOLA – Il Gip del Tribunale di Napoli nord ha disposto la scarcerazione di Luigi Pane, 21 anni, accusato di aver accoltellato il cugino domenica scorsa ad Afragola per questioni legate al prezzo di vendita delle fragole (Leggi QUI).

Il 21enne commerciante di frutta al dettaglio e suo cugino si erano scontrati già nel mercato rionale di Roma dove entrambi vendevano i loro prodotti. Dopo la lite nella struttura mercatale, si erano rincontrati nel loro paese, ad Afragola, e dopo una accesa discussione, Pane ha aggredito con un coltello Luigi De Rosa ferendolo gravemente.

Per Luigi Pane sono stati disposti gli arresti domiciliari nonostante il PM si era espresso per la custodia in carcere. Davanti al giudice per le indagini preliminari, il giovane ha ammesso le sue colpe e ha confermato il movente dell’aggressione. Non ha però fornito indicazioni sull’arma del delitto che non è stata ancora trovata.

Dopo le due coltellate all’addome, De Rosa era stato costretto ad un delicato intervento chirurgico all’ospedale San Giovanni Bosco. Ora è fuori pericolo