Furti all’interno delle auto in zona Lago Patria, la denuncia a mezzo Facebook

Furti all’interno delle auto in zona Lago Patria, la denuncia a mezzo Facebook

“I carabinieri sono solo 20 su 40.000 abitanti della zona costiera”- denuncia un utente del social network


GIUGLIANO COSTIERA – Proseguono le denunce di furti all’interno delle auto nei pressi della spiaggia libera di Lago Patria. La segnalazione dell’ultimo episodio è giunta a mezzo Facebook, dove un iscritto ad un gruppo della fascia costiera giuglianese ha così testimoniato: “stamattina mio figlio è andato dieci minuti sulla spiaggia di Lago Patria, è stato avvertito da una signora che la camionetta dell’esercito stava accanto alla nostra auto poiché era stata danneggiata e derubata del contenuto. Anche una Mercedes era stata danneggiata- prosegue l’utente del gruppo- il proprietario stava con il cane sulla spiaggia, ma la beffa più grande l’ha avuta quest’ultimo, mentre il proprietario parlava con i militari, si è staccata una enorme plafoniera dal palo di illuminazione pubblica crollando sulla stessa Mercedes.

Chiaramente siamo andati a fare la denuncia dai Carabinieri, hanno consigliato di fare sempre le denunce. I carabinieri sono solo 20 su 40.000 abitanti della zona costiera. Quel posto infame sulla spiaggia è tartassato di furti, solo successivamente mio figlio ha notato che di vetri rotti ce ne sono una infinità per terra c’è una banda che opera spesso in quel luogo. Si salvi chi può”- ha concluso l’utente del social network.