Holiday Inn, striscione contro il Napoli: lo condivide il sindaco di Castel Volturno

Holiday Inn, striscione contro il Napoli: lo condivide il sindaco di Castel Volturno

Il primo cittadino della città, dichiaratamente juventino, rincara la dose con un post di scherno su facebook: “Atto gravissimo, ho contattato i Servizi Segreti: hanno deturpato uno dei nostri monumenti più importanti. Vergogna!”


CASTEL VOLTURNO – Lui è Dimitri Russo – scrive Carlo Tarallo su Napolispia – ed è un paradosso vivente: è il sindaco di Castelvolturno (comune dove è “domiciliato” il Napoli) ed è un tifoso sfegatato della Juventus. L’immagine di copertina del suo profilo facebook? La foto di una scritta apparsa su un muro di Castelvolturno subito dopo la vittoria dello scudetto. E’ uno sfottò diretto ai tifosi del Napoli: “Anche quest’anno vincete l’anno prossimo”. Ma come! Un sindaco che fa l’apologia (social) di una scritta su un muro? Ma non è tutto: un gruppo di tifosi del Napoli ha cancellato la scritta e ripulito il muro (a spese proprie). Con tanto di polemica: “Ma è mai possibile che un sindaco esalti chi imbratta i muri?”. Da uno juventino ci si può aspettare di tutto…

Lo stesso sindaco, poi, sempre su facebook, ha scritto con un pizzico di ironia: “Grazie ad alcuni volontari tifosi del Napoli, che qui ringrazio di cuore, la scritta è stata rimossa. Ho contattato personalmente la Digos e i Servizi Segreti per scovare i teppisti! L’atto, gravissimo, ha deturpato uno dei nostri monumenti più importanti. Mai più dovrà succedere una cosa del genere. Ho qualche sospetto e domani andrò in procura per riferire al magistrato. Vergogna!”.