Inchiesta Jambo, domiciliari per Griffo

Inchiesta Jambo, domiciliari per Griffo

Il provvedimento è stato concesso fuori regione dalla VIII sezione del tribunale del riesame di Napoli. Griffo fu tra i protagonisti della vicenda che portò alla chiusura temporanea del centro commerciale


AGRO AVERSANO – Concessi gli arresti domiciliari all’ex sindaco di Trentola, Michele Griffo, arrestato perché indagato nell’inchiesta in cui furono tratti in arresto anche o fratelli Balivo proprietari del centro commerciale Jambo per concorso esterno in associazione camorristica. Griffo si costituì spontaneamente in carcere dopo un periodo di latitanza. La sera precedente alla esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere si allontanò dalla propria abitazione sottraendosi all’arresto. Gli arresti domiciliari sono stati concessi fuori regione dalla VIII sezione del tribunale del riesame di Napoli a cui avevano fatto appello i difensori. Nei confronti dell’ex sindaco di Trentola le accuse di alcuni collaboratori di giustizia tra cui anche Giuliano Pirozzi.