Litorale domizio: in manette il capo della mafia africana

Litorale domizio: in manette il capo della mafia africana

L’uomo ha appena 21 anni ed era già alla guida del sodalizio criminale definito “gruppo eye”


CASERTA – I Carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere, guidati dal Capitano Franco Macera e quelli della Stazione di Grazzanise (CE), in località Destra Volturno del comune di Castel Volturno (CE), hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa da ufficio gip del Tribunale di Napoli per il reato di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, rapine, lesioni ed estorsioni, nei confronti del cittadino ghanese Bismark Ameyaw,chiamato “kelly” e “blacky” cl. 1995, domiciliato in Castel Volturno.

L’uomo, riconosciuto dal provvedimento cautelare quale soggetto apicale del così detto “gruppo dell’eye” operante nell’area e dedito al traffico di sostanze stupefacenti, nonché a rapine ed estorsioni, era risultato irreperibile nel scorso dell’operazione che il  5 aprile scorso aveva portato gli stessi carabinieri, coordinati dalla DDA di Napoli, all’esecuzione di una vasta operazione nei confronti dell’efferato gruppo criminale.

L’arrestato è stato accompagnato presso la casa circondariale di Napoli Secondigliano (NA) e posto a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.