Maltrattamento e stalking, arresti nel casertano

Maltrattamento e stalking, arresti nel casertano

In manette un 49enne napoletano, già ai domiciliari presso un centro di Caserta, ed un 60enne di S. Maria Capua Vetere che perseguitava la sua ex moglie


AGRO AVERSANO – Storie di maltrattamento e stalking dal casertano. I carabinieri del Comando Stazione di Caserta hanno tratto in arresto, in esecuzione all’ordine di custodia cautelare in carcere, emesso dalla 4^ sezione penale della Corte di Appello di Napoli, Sabino Falanga classe 1967, di Torre del Greco (NA). L’uomo, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso il Centro “Le Ali Onlus” di Caserta” per pregressa condotta di maltrattamento avvenuta il 9 settembre 2014 in Torre del Greco, ha chiesto all’A.G. l’interruzione del programma terapeutico. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

I Carabinieri del Comando Stazione di Marcianise hanno tratto in arresto un 60enne, del posto, in esecuzione del provvedimento emesso dall’ufficio di Sorveglianza di Santa Maria C.V. a seguito delle ripetute condotte molestie, anche a mezzo del telefono, effettuate dalle stesso nei confronti della ex moglie dal 19.02.2016 al 25.02.2016. Il provvedimento è stato notificato all’uomo, peraltro già sottoposto alla misura della detenzione domiciliare per altra causa. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.