Mancato rispetto delle norme igienico-sanitarie, sequestrato forno nel napoletano

Mancato rispetto delle norme igienico-sanitarie, sequestrato forno nel napoletano

Topi e scarafaggi si aggiravano tra i prodotti sequestrati dalle fiamme gialle


Napoli, 20 ottobre 2013 - Un deposito di prodotti per la panificazione e un forno sono stati sequestrati dai Carabinieri del Comando provinciale di Napoli in un blitz contro la panificazione illegale scattato in mattinata in tutta la provincia e tuttora in corso. Il deposito posto sotto sequestro si trova nel rione Sanità di Napoli; il forno è stato scoperto in un vicolo di Torre Annunziata (Napoli). (ANSA).

FRATTAMAGGIORE – Carenza delle basilari norme igieniche, con addirittura topi e scarafaggi all’interno dei prodotti. La Guardia di Finanza di Afragola ha sequestrato, a Frattamaggiore, un forno situato in un appartamento in via Terza Traversa Pasquale Ianniello, denunciando il titolare, il 39enne F.C. Biscotti, freselle e soprattutto pane erano cotti nella totale inosservanza delle norme igienico-sanitarie, la produzione aveva luogo su banconi improvvisati con i prodotti prima stipati in un box in muratura e poi lasciati a terra o ad asciugare assieme agli abiti. Le fiamme gialle- come riportato da ilmattino.it- hanno successivamente provveduto a sequestrare centinaia di confezioni di pane e derivati, etichettati con un marchio a livello nazionale, provenienti dal forno situato a Fratta.