Mazzette al sindaco: scoperto il sistema del clan Zagaria

Mazzette al sindaco: scoperto il sistema del clan Zagaria

Gli arrestati sono tutti colletti bianchi: tra di loro spicca il nome di un imprenditore del settore alimentare


SANTA MARIA CAPUA VETERE – I Carabinieri, in collaborazione con la Guardia di Finanza di Napoli, hanno arrestato nove persone tra cui Biagio Di Muro – ex sindaco di Santa Maria Capua Vetere – nell’ambito di un’operazione che ha scoperchiato un giro di mazzette finalizzato a favorire alcune ditte vicine al clan Zagaria.

Gli arrestati sono tutti colletti bianchi, ex funzionari comunali e faccendieri, tutti ingranaggi di un meccanismo ben oleato teso a favorire il clan. Tra di loro spicca la figura dell’imprenditore Alessandro Zagaria (30 anni e nessuna parentela con il boss) che è l’unico ad essere stato accusato di associazione a delinquere di stampo mafioso.