Melito, salta il consiglio comunale. Mottola: “Carpentieri non ha più i numeri”

Melito, salta il consiglio comunale. Mottola: “Carpentieri non ha più i numeri”

Il consigliere di opposizione: “Il sindaco ponga fine a questa lenta ed inesorabile agonia e rassegni le dimissioni prima che sia la maggioranza dei consiglieri a farlo così come già accaduto nel febbraio del 2013”


MELITO – Il previsto consiglio comunale odierno è saltato per mancanza del numero legale. Tra i punti all’ordine del giorno l’approvazione sulle aliquote Imu, Tasi e Tari, propedeutiche per la votazione del bilancio. Alla base della mancata presenza di tutti i consiglieri di maggioranza ci sarebbe un motivo politico. Sembrerebbe che l’amministrazione Carpentieri, che già si reggeva su un solo consigliere, non abbia più i numeri per governare.

“Carpentieri non ha più i numeri per governare, è doveroso tornare al voto – questo è quanto dichiarato da Luciano Mottola, consigliere di opposizione- Il sindaco ponga fine a questa lenta ed inesorabile agonia e rassegni le dimissioni prima che sia la maggioranza dei consiglieri a farlo così come già accaduto nel febbraio del 2013. Il disastro politico-amministrativo era sotto gli occhi di tutti già da tempo, ora ad essere noto è anche quello numerico. Se si pensa che all’atto dell’insediamento il sindaco poteva contare su 15 consiglieri comunali su 24, ai quali si è aggiunto sette mesi fa un consigliere comunale eletto nelle fila dell’opposizione, ed oggi non riesce a garantirsi il numero legale per svolgere un consiglio comunale, davvero non si capisce come il segretario provinciale del più grande partito italiano possa andare avanti tra ricatti politici e compromessi di ogni genere. Alla luce di tutto ciò mi auguro che Carpentieri possa avere un sussulto di dignità e rassegnare le proprie dimissioni”.