Morte Davide Bifolco, condannato a 4 anni il carabiniere che ha sparato

Morte Davide Bifolco, condannato a 4 anni il carabiniere che ha sparato

Il carabiniere è stato anche interdetto dai pubblici uffici per cinque anni


NAPOLI – Quattro anni e quattro mesi, questa la condanna per il carabiniere accusato della morte di Davide Bifolco. La sentenza è stata emessa dal giudice Ludovica Mancini e chiude il processo sulla morte del 16enne, ucciso al rione Traiano due anni fa.

Il carabiniere che ha sparato, colpevole di omicidio colposo, è stato anche interdetto dai pubblici uffici per cinque anni. In aula, durante la lettura della sentenza, erano presenti il fratello e il papà di Davide. Il processo si è svolto a porte chiuse, ma la tensione era comunque alta.

Dal rione Traiano è partito infatti un corteo, a cui hanno partecipato circa 150 persone, che ha manifestato all’esterno del Palazzo di Giustizia al grido di “Giustizia per Davide”.