Napoli, si torna a sparare: agguato a Miano, un morto

Napoli, si torna a sparare: agguato a Miano, un morto

Aniello di Napoli, 46 anni, è stato freddato all’interno della sua automobile in via Janfolla


NAPOLI – Non ce l’ha fatta l’uomo che versava in gravissime condizioni dopo essere stato ferito da colpi di arma da fuoco in quello che è stato l’ennesimo agguato di camorra. Si chiamava Aniello di Napoli, 46 anni, freddato mentre era all’interno della sua auto e giunto già cadavere al Pronto Soccorso dell’Ospedale Cardarelli. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine per precedenti legati al traffico di droga ed alla ricettazione. Lo scorso anno, il 9 dicembre, in via Miano, a Piscinola, fu ucciso il figlio di Aniello, Vincenzo di Napoli, a 25 anni.  La Polizia di Stato indaga sull’episodio, avvenuto stasera a Napoli, in via Janfolla, poco dopo le 22.