Il primo ristorante nippo-brasiliano in Campania: Sãomaki ad Aversa è già un successo

Il primo ristorante nippo-brasiliano in Campania: Sãomaki ad Aversa è già un successo

Un fusion tutto da scoprire che miscela frutti di mare a frutti e verdure esotiche accompagnato da una selezione di cocktails tipici del Sudamerica e da una carta di vini ricercata e attenta alla territorialità


AVERSASãomaki è il primo ristorante nippo-brasiliano in Campania e si trova nel cuore del centro storico di Aversa. Dopo solo due settimane dall’apertura in Piazza Duomo, il boteco do sushi, come è stato definito dai proprietari è già un successo. L’incontro fra la tradizione giapponese e la creatività brasiliana si manifesta in ogni dettaglio, proponendo una cucina armonica, che miscela frutti di mare sempre freschi a frutti e verdure esotiche: ingredienti semplici che compongono piatti esuberanti.

Gli ideatori del locale, già proprietari della nota vineria Belli di mamma, hanno importato per primi questo nuovo concept in Campania. L’idea nasce ripercorrendo un po’ la storia – ci rivela uno di loro – Dopo lo sbarco dal Giappone a São Paulo del battello Kasatu Maru, nel lontano 1907, si è sviluppata in Brasile la più grande comunità nipponica al mondo. Con essa è nata una delle più interessanti contaminazioni fra stili culinari: la cucina nippo-brasiliana o nikkei-burajiru jin.

I giapponesi emigrati hanno semplificato il rigoroso processo di preparazione del sushi, scrollandosi di dosso il peso della tradizione e proponendo maki e temaki addolciti di salse e colori carioca. In breve, la fusione delle due cucine ha affermato una propria forte identità, classificandosi fra le più apprezzate al mondo. Questo è ciò che proponiamo ai nostri clienti, una fusion di due culture differenti ma che si intersecano in un mondo di sapori armonioso e ricercato.