Qualiano, arriva la rettifica di Striscia sull’auto dei vigili non assicurata

Qualiano, arriva la rettifica di Striscia sull’auto dei vigili non assicurata

De Luca: “Qualiano non meritava l’etichetta che le era stata attribuita da Luca Abete, fiero di essere il Sindaco della mia Città”


QUALIANO – Il servizio con cui Luca Abete, dopo la segnalazione di un cittadino qualianese, aveva denunciato l’utilizzo da parte dei vigili urbani di un’auto priva di copertura assicurativa aveva suscitato numerose polemiche in città. Le giustificazioni del comandante D’Onofrio non erano bastate a mettere a tacere le accuse, ma in tanti si erano anche scagliati contro l’inviato di Striscia, colpevole a dir loro di ricerca di sensazionalismi più che di notizie. Il comune, a quel punto, decise di chiedere ufficialmente la rettifica, producendo i documenti che provavano

Ieri sera, però, il tg satirico ha rettificato il servizio, con i conduttori Ficarra e Picone che hanno riportato la dichiarazione dell’Ania – l’organismo che rappresenta le imprese assicuratrici – secondo cui il veicolo era da considerarsi comunque coperto da polizza nonostante la tardiva comunicazione della reimmatricolazione dello stesso alla compagnia assicuratrice. Per il corpo della polizia municipale di Qualiano, dunque, una riabilitazione dovuta.

Il sindaco Ludovico De Luca ha così commentato: “È con immenso piacere che apprendo la smentita di Striscia la notizia. Qualiano non meritava l’etichetta che le era stata attribuita da Luca Abete. Fiero di essere il Sindaco della mia Città”.

LEGGI ANCHE:

Qualiano, auto della Municipale non in regola con la RCA

Il sindaco e il comandante: “Abete dice il falso, ecco la verità”