Raffica di colpi nella notte a Chiaiano, altra “stesa” dei nuovi boss?

Raffica di colpi nella notte a Chiaiano, altra “stesa” dei nuovi boss?

Una decina di proiettili contro un’abitazione in via Campano, l’ipotesi più accreditata è la dimostrazione di forza da parte delle giovani leve


NAPOLI – Un’altra “stesa”, un’altra dimostrazione di forza da parte delle nuove leve della camorra, tanto intraprendenti quanto violente. Questa la tesi più accreditata per i fatti della tarda serata di ieri a Chiaiano, dove due giovani giunti a bordo di uno scooter hanno esploso numerosi colpi di pistola contro un’abitazione che si trova a pian terreno di via Giovanni Antonio Campano.

Panico tra i presenti, tutti fuggiti via per mettersi  in salvo. I due hanno sparato proprio a pochi metri dalla gente, rischiando di colpire a morte. Sul posto polizia e carabinieri, le indagini mirano anche ad appurare se il gesto intimidatorio fosse rivolto a qualche residente dell’edificio di via Campano, o fosse – come già accennato – una sommaria prova di forza. Improbabile si sia trattato di un attentato mirato ad uccidere qualcuno.