Rapinano prostituta e suo cliente armati di bastone: arrestati due albanesi

Rapinano prostituta e suo cliente armati di bastone: arrestati due albanesi

I due balordi si sono dati alla fuga a piedi ma dopo un breve inseguimento sono stati bloccati dai carabinieri.


VILLA LITERNO – I Carabinieri del Nucelo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal di Principe (CE) in Villa Literno (CE), lungo la s.p. 131, hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato per rapina aggravata, dei cittadini albanesi  Capa Besim, cl. 1995 eJetmir Neziri, cl. 1989, entrambi in Italia senza fissa dimora.
I militari dell’Arma, nel transitare sulla predetta strada provinciale, sono stati allertati da una donna liberiana che ha segnalato i due albanesi quali autori di una rapina nei suoi confronti e di un uomo al momento in sua compagnia. I due, che si stavano dando alla fuga a piedi, liberandosi di due bastoni in legno, dopo breve inseguimento, sono stati bloccati dai carabinieri.
La vittima, dedita al meretricio, ha dichiarato di essere stata minacciata dagli arrestati armati di bastoni mentre si era appartata con un cliente al quale avevano sottratto il portafogli che, successivamente, avevano cercato di impossessarsi anche della sua borsetta. Gli arrestati sono stati accompagnati presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale (NA) a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.