Referendum, ecco i dati sull’affluenza alle urne nei comuni dell’area nord di Napoli

Referendum, ecco i dati sull’affluenza alle urne nei comuni dell’area nord di Napoli

Le percentuali di votanti delle città dell’hinterland ed inoltre i dati dalle principali città italiane in ordine di popolazione. Giugliano 36esima in Italia per numero di abitanti si ferma al 22,55%

@Armando Di Nardo

HINTERLAND – Alle 23 di ieri sono stati chiusi i seggi nelle 61.562 sezioni elettorali presenti in 8.000 Comuni italiani dove si è votato il referendum sulla durata delle concessioni per le trivellazioni in mare. Il quorum non è stato raggiunto: in Italia si sono recati alle urne solo il 33% degli aventi diritto. Male la Campania dove la percentuale dei votanti è stata più bassa di quella nazionale (26%).

  • Queste le percentuale di voto per le province campane nel dettaglio: 

–  CAMPANIA 26,13%

  1. AVELLINO 29,79%
  2. SALERNO 28,17%
  3. BENEVENTO 26,58%
  4. NAPOLI 25,29 %
  5. CASERTA 24,51%
  • Queste le percentuali di voto nella provincia nord di Napoli:
  1. Frattamaggiore 28,49%
  2. Frattaminore 27,81%
  3. Mugnano 25,56%
  4. Calvizzano 25,51%
  5. Marano 24,84%
  6. Villaricca 23,38%
  7. Giugliano 22,55%
  8. Qualiano 21,03%
  9. Melito 20,21%
  10. Sant’Antimo 18,61%
  • Questi i dati dalle principali città italiane in ordine di popolazione
  1. Roma 34,73%
  2. Milano 29,88%
  3. Napoli 25,66%
  4. Torino 36,39%
  5. Palermo 29,39%
  6. Genova 32,35%
  7. Bologna 37,02%
  8. Firenze 34,69%
  9. Bari 40,82%
  10. Catania 27,34%
  11. Venezia 40,54%
  12. Verona 35,97%
  13. Messina 24,39%
  14. Padova 42,24%
  15. Trieste 32,33%
  16. Taranto 42,48%
  17. Brescia 32,27%
  18. Prato 29,05%
  19. Parma 32,66%
  20. Modena 38,30%
  21. Reggio Calabria 25,18%
  22. Reggio Emilia 37,23%
  23. Perugia 31,38%
  24. Livorno 35,77%
  25. Ravenna 26,59%
  26. Cagliari 35,92%
  27. Foggia 41,21%
  28. Rimini 34,88%
  29. Salerno 33,59%
  30. Ferrara 37,47%
  31. Sassari 36,83%
  32. Latina 30,43%
  33. Siracusa 28,00%
  34. Monza 30,43%
  35. Pescara 36,25%
  36. Giugliano in Campania 22,55%
  37. Bergamo
  38. Bergamo 32,78%
  39. Forlì 30,20%
  40. Trento 35,28%
  41. Vicenza 39,77%
  42. Terni 28,33%
  43. Bolzano 29,11%
  44. Novara 29,82%
  45. Piacenza 27,60%
  46. Ancona 39,62%
  47. Andria 37,54%
  48. Udine 33,63%
  49. Arezzo 26,26%
  50. Cesena 33,74%
  51. Barletta 40,53%
  52. Pesaro 37,35%
  53. Lecce 47,86%
  54. La Spezia 31,44%
  55. Alessandria 29,28%
  56. Catanzaro 32,40%
  57. Pistoia 29,24%
  58. Pisa 35,93%
  59. Lucca 29,72%
  60. Brindisi 37,35%