Reggia di Caserta, presi due venditori abusivi di souvenir

Reggia di Caserta, presi due venditori abusivi di souvenir

Entrambi gli arrestati sono risultati sprovvisti di regolare autorizzazione al commercio. Per uno dei due è stato altresì avviato il procedimento per l’emissione del divieto di ritorno nel comune di Caserta


CASERTA – I Carabinieri della Compagnia di Caserta, in piazza Garibaldi di questo centro, nei pressi dell’area antistante il complesso monumentale della Reggia, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dell’illegalità diffusa e, in particolare, del fenomeno dell’abusivismo commerciale ambulante, hanno proceduto al controllo ed all’identificazione di un quarantanovenne di San Marco Evangelista (CE). L’uomo, impegnato nella vendita ambulante è stato trovato in possesso di 4 guide turistiche inerenti la reggia di caserta e 6 souvenir e gadget raffiguranti la Reggia. Nella circostanza è stato sottoposto al controllato anche un quarantaquattrenne di caserta, già in passato identificato nel corso di medesimi servizi.

Quest’ultimo è stato trovato in possesso di 3 guide turistiche, 36 cartoline del complesso vanvitelliano e 6 souvenir e gadget raffiguranti il palazzo. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro dai carabinieri. I due, invece, sono stati sanzionati per violazione della vigente normativa in materia per un importo di 5.000 euro. Entrambi, infatti, sono risultati sprovvisti di regolare autorizzazione alla vendita. Per uno dei due è stato altresì avviato il procedimento per l’emissione del divieto di ritorno nel comune di Caserta.