Sparatoria a via Falcone, il 25enne sarebbe stato colpito dopo una lite per l’ex fidanzata

Sparatoria a via Falcone, il 25enne sarebbe stato colpito dopo una lite per l’ex fidanzata

Il fatto è avvenuto in via Falcone, a Marano. Una persona gli ha sparato ed è poi scappata a piedi


MARANO – Un giovane incensurato di 25 anni, Enrico Pezzella, è in prognosi riservata, in pericolo di vita, dopo essere stato ferito con un colpo d’arma da fuoco alla testa. Il tentato omicidio è avvenuto ieri sera in via Falcone, a Marano.

Una persona – secondo una prima ricostruzione dei carabinieri – si è avvicinata al giovane e ha sparato prima di allontanarsi a piedi. Sul fatto indagano i militari di Giugliano e quelli del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna. Il 118 ha trasportato il 25enne all’ospedale dove è stato sottoposto a intervento chirurgico. I carabinieri, al momento, non escludono nessuna ipotesi.

Stando ad una prima ricostruzione degli investigatori i colpi d’arma da fuoco sarebbero stati sparati al culmine di una discussione con i parenti dell’ex fidanzata. Enrico, “Capigliott” per gli amici, era stato da poco tempo lasciato dalla fidanzata. Una rottura che la vittima non aveva preso benissimo e che lo avrebbe spinto, nella tarda serata di ieri, a recarsi sotto il suo palazzo. Qui sarebbe scoppiata la terribile lite che ha portato il giovane in ospedale con una ferita d’arma da fuoco alla testa.