Strisce blu e bancarelle, protestano i residenti di via Roma

Strisce blu e bancarelle, protestano i residenti di via Roma

In consiglio comunale Anna Russo ha manifestato dissenso anche per lo striscione esposto sul municipio e per l’affissione selvaggia di locandine


GIUGLIANO – Dopo lo slittamento causa maltempo, la città si prepara ad ospitare in questo fine settimana La Tammorra dei Briganti, evento folkloristico patrocinato dal comune di Giugliano che ha anche esposto uno striscione di notevoli dimensioni sulla facciata del municipio, suscitando polemiche nel consiglio comunale di stamattina. A far arrabbiare più di un cittadino, però, è stata l’occupazione degli stalli destinati alla sosta in via Roma da parte delle bancarelle per la festa.

Proprio stamattina, infatti, alcuni residenti hanno contattato la nostra redazione lamentando l’occupazione delle aree di sosta da parte di bancarelle e transenne, che impedivano l’utilizzo persino dello spazio dedicato alla sosta per i disabili. Le foto inserite in fondo all’articolo confermano. Successivamente le transenne sono state spostate sul marciapiede, lasciando di nuovo spazio alla sosta per le auto.

Durante la seduta consiliare Anna Russo ha chiesto la parola ed è intervenuta a riguardo, sottolineando in primis l’inopportunità di esporre uno striscione pubblicitario per un evento esterno alla programmazione dell’ente comunale sulla facciata del palazzo municipale, per altro accanto a quello dedicato a Giulio Regeni, causa – quella sì – istituzionale, e che lede il decoro urbano e crea un precedente scomodo qualora in futuro altre associazioni volessero chiedere uguale visibilità. Russo ha anche sottolineato l’affissione selvaggia di manifestini attaccati con nastro adesivo sugli spazi delle affissioni pubbliche a coprire manifesti regolarmente autorizzati e per i quali sono state pagate le corrispondenti tasse di affissione a garanzia della visibilità. Inoltre il palco installato sul marciapiede all’ingresso del municipio impedisce qualunque forma di passaggio per carrozzine, disabili e pedoni in generale, creando anche potenziali situazioni di pericolo. Infine Anna Russo, nel suo intervento prologo al dibattito consiliare, ha manifestato il suo dissenso sull’anomalo utilizzo degli spazi pubblici e della gestione della manifestazione in generale, chiedendo spiegazioni riguardo regolamenti vigenti in materia, sul rispetto degli stessi e se gli organizzatori abbiano o meno provveduto al pagamento della tosap, tassa di occupazione del suolo pubblico.

1

2

3

strisce blu 1

strisce blu 2

strisce blu 3

strisce blu 4

strisce blu 5

strisce blu 6

strisce blu 7