Afragola, incidente sul lavoro: due operai cadono dall’impalcatura della Tav

Afragola, incidente sul lavoro: due operai cadono dall’impalcatura della Tav

I due lavoratori si sono feriti gravemente anche se non sono in pericolo di vita. E’ il terzo incidente da quando sono partiti i lavoro alla stazione progettata dell’architetto Zaha Hadid

@Armando Di Nardo

AFRAGOLA – Nuovo incidente sul lavoro nel cantiere della stazione della Tav ad Afragola. Due lavoratori martedì sono caduti da una impalcatura e per poco non si è consumata l’ennesima tragedia. I due operai si sono feriti gravemente anche se non sono in pericolo di vita. Dopo la caduta sono stati trasportati d’urgenza in ospedale dove sono stati entrambi ricoverati

Questo è il terzo infortunio di seguito al cantiere Stazione di Porta Alta Velocità ad Afragola. Il sindacato ha posto il cantiere in assemblea permanente e sono previste azioni di sciopero per i prossimi giorni se la Società Astaldi impresa appaltante e la stessa committente Italferr (Ferrovie Italiane) non garantiscono sull’affidabilità e sul possesso dei requisiti minimi della ditta esecutrice rei lavori, Edilveneto in assenza dei quali sarà verificata la revoca dell’affidamento.

Il segretario regionale e provinciale della Fillea Cgil Campania e Napoli chiedono che a Regione Campania convochi una conferenza con tutti i soggetti coinvolti nella realizzazione delle opere, committenze e stazioni appaltanti, gli enti di controllo, le associazioni datoriali e sindacali, per verificare l’efficacia della legge regionale sulla sicurezza e i provvedimenti da adottare per arrestare la mattanza in atto.