“Elezioni a Napoli: ecco il listino prezzi della camorra”. La denuncia del collaboratore di giustizia

“Elezioni a Napoli: ecco il listino prezzi della camorra”. La denuncia del collaboratore di giustizia

Racket per le affissioni e servizio navetta per portare gli anziani ai seggi il giorno del voto. La denuncia di Gennaro Ciliberto: “Cittadini aprite gli occhi”


NAPOLI – Il clima della campagna elettorale di Napoli se fa sempre più infuocato. Come riporta Il Mattino, ad accendere i riflettori sulle relazioni pericolose tra politica e criminalità organizzata è stato Gennaro Ciliberto, collaboratore di giustizia, che è finito sotto protezione dopo aver denunciato alcuni imprenditori in odore di camorra.

” A Napoli la squadra della camorra vende i voti al miglior offerente” – dice Ciliberto – “esiste un vero e proprio listino prezzi”. Secondo la sua testimonianza si andrebbe dal racket per l’affissione dei manifesti, “circa 1 euro cadauno”, fino al servizio di navetta all’esterno dei seggi il giorno della votazione che “per 50 euro al giorno preleva gli anziani con un pulmino per portarli alle urne”.

Un sistema ben oleato, che funziona alla luce del sole e sotto gli occhi inerti di tutti gli addetti alla politica: “Tutto accade da anni e nessuno denuncia”, dice il collaboratore di giustizia. Nonostante queste pesanti accuse che sono dirette a tutti i politi coinvolti nelle elezioni, Ciliberto ci tiene a precisare: “Ci sono uomini e donne che credono nel cambiamento, gente onesta che ci mette la faccia e l’impegno, che lottano con ogni forza contro questi mostri, ma provate a chiedere a questi uomini o donne quando possono spendere per una campagna elettorale”.