Napoli, caso di meningite: chiuso il Pronto Soccorso e antibiotici somministrati ai presenti

Napoli, caso di meningite: chiuso il Pronto Soccorso e antibiotici somministrati ai presenti

A tutti i presenti sono state distribuite mascherine e somministrati antibiotici, guardie giurate comprese


NAPOLI – Caso di meningite all’ospedale San Paolo e pronto soccorso chiuso per sanificazione ambientale. Da questo momento, e fino a quando non saranno completate le operazioni di contenimento, i pazienti diretti al presidio sanitario flergreo saranno dirottati verso altri ospedali.

A tutti i presenti sono state distribuite mascherine e somministrati antibiotici, guardie giurate comprese. Questa la cronaca -riportata da Il Mattino – di un convulso pomeriggio nel plesso ospedaliero della zona di Fuorigrotta, quando è scattato l’allarme contagio dopo che una donna sui 60 anni è giunta in ambulanza dal vicino quartiere di Pianura, intorno alle 17, con sintomi che hanno costretto i medici ad effettuare le dovute analisi.

Riscontrata la malattia, gli stessi operatori sanitari hanno proceduto alle prime azioni necessarie per la messa in sicurezza degli ambienti ospedalieri e dei presenti. Anche l’ambulanza, sulla quale è stata caricata la donna, è stata sottoposta a profilassi anticontagio. In  ospedale possono accedere soltanto casi in codice rosso.