Prima le grida e poi gli spari, altra notte di terrore a Napoli

Prima le grida e poi gli spari, altra notte di terrore a Napoli

Colpita la casa di un pregiudicato. I vicini raccontano di aver visto quattro persone a volto coperto entrare nel cortile e fare fuoco


NAPOLI – Quattro colpi di pistola sono stati esplosi contro l’abitazione di un pregiudicato nel quartiere di Bagnoli, a Napoli. Secondo le prime ricostruzioni, un gruppo di persone con il volto coperto sarebbe entrate all’interno della palazzina: prima avrebbero gridato qualcosa di indistinto e poi avrebbero esploso i proiettili.

Sul posto indaga la Polizia Scientifica che ha rinvenuto quattro bossoli davanti alla casa di un uomo con piccoli reati per ricettazione. Ora l’appartamento risulta vuoto.